Elezioni 2018: Varazze se i dati non sono quello che sembrano

Arrivano i dati. E ci sono delle parziali sorprese. La Lega ad esempio, ottiene a Varazze un discreto successo a Varazze con un 22,24%  ma in realtà perde quasi il 6% rispetto alle Regionali 2015. Guadagnano in contro tendenza Forza Italia e Fratelli d’Italia che insieme segnano un 4% in più sempre rispetto alle Regionali: un dato interessante che probabilmente va letto anche in funzione di chi era attivo sul territorio.

Male il centro sinistra  che raggiunge il minimo storico del 18,11% per il PD nonostante l’Amministrazione civica si colleghi in qualche modo a questa matrice politica.  Male anche il M5S, con un meno 2% rispetto alla media del collegio, nonostante il deputato Battelli giocasse in casa: evidentemente anche questo dato ha un significato, perché è raro che una città così piccola riesca a votare meno del normale il deputato “di casa” uscente e riconfermato su base proporzionale.

Personalmente metterei da parte la certezza (e la spocchia) e analizzerei bene i numeri. Per altro, i voti della Lega sono anche voti di protesta (alternativa al M5S ma sempre di protesta, per lo meno alle nostre latitudini) e dunque voti propensi a non essere molto teneri per i poteri di governo uscenti, a tutti i livelli territoriali.

Ci fermiamo  perché di spunti ve ne sono molti. In questo caso, i numeri vanno letti proprio bene, perché interpretarli grossolanamente con le matrici di valutazione di livello nazionale, come sempre accade, sarebbe sbagliato.

 

5 Comments

  1. Ogni elezione ha la sua storia,il suo periodo in cui inquadrata..su un territorio come il nostro più che con quale partiti si guarda a chi.contabo molto le persone nelle varie liste.
    Anche se sarebbe(ed è uno sbaglio che quando si parla di politica commettiamo tutti)più utile parlare di COSA,non di CHI.

  2. A Varazze al momento c’è solo un aggregatore politico, che pur essendo apartitico ha un indirizzo politico molto chiaro, lo si trova su Facebook, dove per alcuni il facile mugugno e il lanciare accuse e sottintesi è facile, allo stesso tempo però è altresì facile confondere il numero degli iscritti come bacino elettorale e i mi piace come preferenze. Il M5s dovrebbe iniziare a chiedersi su come sia possibile che pur avendo un deputato, a livello locale non riesca a guadagnare consensi, ovvio che non penso debba fare cene e feste, ma ora e anche come era anni or sono (vedi i suoi risultati a livello comunale) Battelli è completamente avulso ed estraneo a Varazze e alla sua vita, dove fa tappa solo se c’è qualche manifestazione con le stelle o in campagna elettorale, ai tempi di Gente Comune era piacevole leggere e scoprire cosa si sarebbero inventati (il video dei fantasmi…) e quali magagne avevano scoperto …

    Il PD a Varazze ( così come tutta la sinistra) se possibile son ancora più assenti

    Nelle analisi però su Bozzano un pò di chiarezza su chi ha ricevuto il suo bacio della morte … o abbraccia la Lega (a livello locale) o abbraccia il PD o …

    io nel mio piccolo col mio voto a 10voltemeglio ora e a Fareper (la passata legislatura) sono un discreto killer

  3. Caro Marco, le elezioni Europee e quelle Amministrative Varazzine si sono svolte lo STESSO GIORNO:
    Il 25 maggio.

  4. Dov’era il segretario del PD varazzino nei giorni della campagna elettorale? Qualcuno ha visto Petrini la sera dei risultati? Pare che sia al caldo. Boh?
    Poi non ci stupiamo se la gente vota M5S o Lega. Non credo proprio che il centrosinistra avrà qualche speranza di far eleggere il prossimo anno un sindaco se non si da una regolata fin da ora. E questo vale anche a livello nazionale.

  5. Purtroppo a Varazze il M5s sul territorio è poco attivo …almeno nei rappresentanti odierni …perche.tanto.di quelli che c’erano continuano a lavorare sul territorio senza.se e senza ma ,un po come si.prova a fare a.livello.nazionale ,ovvero collaborare sui temi e sui progetti…per quel.che riguarda la.lega sul Territorio l’unico vero esponente di valore è il Sindaco Matteo Camiciottoli ..che al di la della bandiera lavora seriamente e onestamente sul Territorio….come sempre le Nazionali non influiranno piu di tanto sulle prossime CON nali come si è gia evidenziato nel.2014 con le Europee di qualche settimana prima….
    Almeno questo è il mio pensiero poi chi vivrà vedrà….

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*