Parcheggi Varazze: il pittoresco fai da te per i residenti

Tagliano residenti parking Varazze

Capiamo che si debba lasciare spazio alla capacità di arrangiarsi tipica degli italiani (che però spesso significa confusione e disorganizzazione) ma con i parcheggi a Varazze si sta un pò esagerando. La fretta è stata tale per rendere operativo il nuovo appalto assegnato alla GestPark,  che ci si è dimenticati dei residenti. Sì, perché i residenti avrebbero diritto a 1 ora di parcheggio gratis al giorno ma nelle colonnine l’ora gratis delle macchine dei residenti non viene concessa. Perché? Non si sa.

Dovranno aggiornare il software. Boh…intanto però tutto il resto funziona.

E dunque come si fa? Semplice, sigh…. “Acquisti” un tagliando spendendo una cifra minima e poi si mormora che il parcheggiatore per l’ora successiva alla scadenza “concederà la sosta” gratis. Se invece non vuoi mettere soldi, pare, si mormora, si dice, si accenna, che devi mettere esposti il disco orario e il tagliandino di “Residente”. Anche in questo caso il controllore per l’ora successiva a quella indicata nel disco orario, “farà finta di niente” non esigendo pagamenti per 60 minuti.

Una procedura pittoresca, degna dei migliori metodi veraci, nella solida tradizione dell’improvvisazione. Anche perché i residenti che non lo sanno (la maggior parte), per ora, possono solo pagare come tutti gli altri “non residenti” e tanti saluti senatori…

Il dubbio viene dopo: e se oltre ai parcheggi fosse un pò tutto così a Varazze? Speriamo davvero di no.

(Questo blog è gestito da Paolo Ghibaudo)

5 Comments

  1. E come la mettiamo col fatto che l’ operatore della GestOpark al piazzale della Baia del Corvo a domanda risponde “CHE TUTTO IL PIAZZALE E’ A PAGAMENTO?”. Parcheggiatore abusivo 4.0?

  2. Bene, dando per assodato quindi che anche questa giunta non eccelle per trasparenza, che si fa?
    Durante la giunta Delfino ai Piani si fece una raccolta firma per conoscere le intenzioni circa il parcheggio, depositata a Palazzo e tuttora irrisposta.
    Al prossimo primo cittadino proponiamo l’ ennesima consulta, quella dei parcheggi!
    Tornando poi al dubbio circa le liceità o meno, non vi dovrebbe essere un’ ordinanza firmata dal capo della Polizia Locale circa l’ identificazione degli stalli? (tutti i cartelli dovrebbero riportarla sul retro).
    Sta di fatto comunque che l’ onere del Fai da Te è sempre sulle spalle dei contribuenti.
    BUON PONTE A TUTTI!!!!!

  3. Comunicato stampa:
    Gentili utenti di Varazze
    Il Nuovo Sistema di gestione dei Parcheggi, che il Comune di Varazze in collaborazione alla Società GestOpark stà attuando in questi giorni, prevede l’installazione di attrezzature tecnologiche di ultima generazione, atte a migliorare ed ottimizzare tutti i processi di utilizzo delle aree e dei servizi legati alla mobilità cittadina che a breve verranno introdotti.
    I parcometri installati prevedono l’inserimento della Targa, come già avviene in molte realtà Italiane ed estere, tale operazione è necessaria in quanto nei prossimi mesi verranno attivati servizi all’ utenza che necessiteranno della profilazione a sistema delle vetture in sosta ed in circolazione;
    Quali:
    pagamento della sosta tramite app al cellulare, EASYPARK e Whoosh (operativi entro le prossime settimane)
    possibilità di attivare/rinnovare direttamente i propri abbonamenti, permessi, tariffazioni particolari, rinnovo o prolungamento della sosta da qualsiasi parcometro installato nella Città, senza dover ritornare alla propria vettura ed atri servizi in fase di realizzazione.
    Entro pochi giorni saranno disponibili le Nuove vetrofanie e le “TESSERE RESIDENTE”
    Le tessere per residenti oltre ad attivare in automatico la Tariffa Speciale con ora gratuita, potranno anche essere ricaricate direttamente al parcometro a piacere dell’ utente.
    Vista la necessita di iniziare il servizio in tempi brevissimi ed il poco tempo a disposizione per mettere in funzione il server gestionale, si è deciso di procedere in tale senso.
    Gli Ausiliari che prestano servizio in questo periodo sono a disposizione dell’ utenza ESCLUSUVAMENTE per dare qualsivoglia informazione sul nuovo Sistema ed aiutare gli utenti a capire il funzionamento delle apparecchiature, fina a quando non saranno consegnate Vetrofanie e tessere.
    Confidiamo sulla comprensione degli utenti in questo periodo di avviamento.
    Il nostro personale è a Vs completa disposizione per qualsivoglia chiarimento / informazione.
    Cordiali Saluti.
    GestOpark
    Ufficio Comunicazione

  4. Ai Piani dalla Baia sono arrivati i parcometri.
    Avrebbero dovuto essere solo 15 stalli previsti a pagamento, peccato che così non sia.
    Anche senza includere i due parcheggi per i disabili, che comunque ricadono in quelli a pagamento, le aree infatti adibite a pagamento ne contano qualcuno in più.
    Una domanda poi sorge spontanea, ma quelli che parcheggiano fuori dagli stalli, o sull’ erba o nella parte più alta del piazzale dove non vi è traccia di segnaletica orizzontale saranno contravvenzionati?

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*