Ernst Junger e il mare

Scrittore e filosofo straordinario per decenni bandito dalla cultura repubblicana.
Per poi comparire a fianco di Mitterand e Khol nel 1984 per il 70° dell’armistizio
Uno degli scrittori più interessanti del XX secolo che ha scritto sul mare qualcosa di fantastico:
….soltanto il mare dà ai suoi abitanti quella giocosa e libera eleganza e morbidezza di toni, l’iridescente e mossa fluorescenza dei vetri antichi, la mirabile tenerezza e intimità dell’effimero. (da Frutti di mare, p. 53)

1 Commento

  1. le immagini sono proprio belle e in particolare il nuovo banner è molto ben fatto e sicuramente più piacevole del precedente. Partecipo e condivido sia nel blog sia negli altri social. Il libro che ho letto in questi ultimi mesi e che mi ha emozionato veramente tanto è stato “Mille splendidi soli di Hosseini. Tralasciando la trama e i personaggi, per quanto estremamente interessanti e per i quali varrebbe la pena spendere due parole, vorrei dire soltanto qualcosa sul modo di scrivere dell”autore. Una prosa bella, intensa, che attira continuamente l’attenzione senza stancarsi mai di cosa dice e di come lo espone. Il romanzo traspira emozioni continue, quasi ad ogni pagina, fino a arrivare all’ultima parte dove a ciascuna parola senti un sommovimento allo stomaco e un avvisaglia di commozione si affaccia alla bocca e agli occhi. Un libro che vorresti non finisse mai e che ti fa capire come ci siano scrittori che viaggiano a un livello irraggiungibile. Ovviamente ti seguirò nel blog e nei social. A presto

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*