Cinema Verdi-Via Busci. Un’operazione che rimane incomprensibile

Come molti transito spesso a piedi in via Busci, all’altezza dell’ex cinema Verdi.
Come tutti mi devo guardarmi le spalle perché non giunga un’auto.
Il motivo è che in quel tratto il marciapiede esisterebbe – dopo la trasformazione dell’ex cinema in garage privato – ma….è stato trasformato a sua volta in parcheggio privato per auto.
Non esiste altro spazio per i poveri e malcapitati pedoni.
Il pedone? E’ semplicemente in mezzo alla strada.
In tutta onestà non ho mai visto una cosa del genere.
Mi chiedo che fine abbiano fatto gli oneri di urbanizzazione per la trasformazione del cinema e se comunque la parte pubblica e cioè il Comune non poteva esigere che vi fosse un marciapiede.
Probabilmente sono ignorante ma qui è questione – mi pare – di semplice buonsenso e di un minimo di qualità nella progettazione urbana.
E magari anche di rispetto e considerazione per chi transita a piedi nel centro storico.
Ci saranno sicuramente dei motivi, resta il fatto che l’esito finale rimane per me pedone qualunque incomprensibile (e pericoloso).
Mi sbaglio?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*